Vai al contenuto

Spanish2013lab
Gli ateliers delle Nina’s sono uno spazio aperto allo studio dello spettacolo en travesti e all’esplorazione dell’universo femminile. Icone di riferimento, tecniche teatrali, studio dell’immagine si fondono alla ricerca della “divina” che ciascuno, maschio o femmina che sia, nasconde in sé.
Durante gli ateliers, condotti dagli attori delle Nina’s, si utilizzano le basi della propedeutica teatrale, per giungere alla costruzione di un personaggio drag queen / faux queen. Per realizzare ciò si lavora sia su un piano concreto (postura, camminata, estetica e costume), che immaginario (storia del personaggio, icone di riferimento, ricerca personale). Si esplora la femminilità, considerandola una dimensione personale, intima e mutevole. I laboratori sono dunque aperti a Drag Queens e Faux Queens (il corrispettivo di una drag queen, ma con interprete femminile). Fanno parte del corso lo studio di coreografie e brevi frammenti di canzoni da interpretare in playback.
Il materiale di studio verte sul tema “Spagna” e il momento conclusivo del laboratorio è la partecipazione degli allievi allo spettacolo “Spanish Nostalgia” interpretato dalle Nina’s Drag Queens.
Calendario delle lezioni:
- Prima lezione MERCOLEDI 17 aprile ore 20:30
- Tutti i MARTEDI (*) dal 23 aprile al 25 giugno dalle 20:30 alle 23:00
-(*)eccetto il 21/5, sostituito da LUNEDI 20 maggio ore 20:30
- domenica 9/6 dalle 15:00 alle 19:00
- sabato 29/6 dalle 15:00 alle 19:00
- 30 giugno 2013 ore 20:45 (convocazione ore 15:00) - SPETTACOLO
Dove: Teatro Ringhiera - Piazza Fabio Chiesa (già via Boifava, 17) - MILANO
Costo: Euro 250,00
E' possibile effettuare la prima lezione di prova gratuita!
E' necessario prenotarsi e iscriversi a questi contatti: info@ninasdragqueens.org - 02.87390039 (uffici Atir/Ringhiera)

Con vero piacere diamo la notizia che è aperta a Torino alla Galleria Moitre una mostra delle fotografie di Valentina Bianchi scattate alle Nina's Drag Queens. Backstage dei laboratori e degli spettacoli. Vi invitiamo, se passate a Torino, a visitarla, di seguito i link alla galleria e al sito di Valentina alla quale facciamo i nostri complimenti e un in bocca al lupo per la mostra!
 

X