QUEEN LEAR

QUEEN LEAR è una tragicommedia musicale en travesti ispirata a Re Lear di Shakespeare, diretta e interpretata dalle Nina’s Drag Queens da un’idea di Francesco Micheli, scritta dalla drammaturga inglese Claire Dowie e musicata dal compositore italiano Enrico Melozzi.

Lea Rossi è emigrata durante gli anni ’70 nel Regno Unito, dove ha aperto un negozio di giocattoli, la cui insegna recita “Lea R.”. Il tempo è passato e per l’anziana signora è giunto il momento di chiudere l’attività. Alle prese con il decadimento fisico e la senilità, si scontra con le tre figlie e la fedele amica Kent, che cercano di prendersi cura di lei.

La tragedia shakespeariana viene calata in una realtà contemporanea, dove i castelli sono monolocali e le brughiere ospizi, dove la pazzia è demenza senile e le guerre si combattono a colpi di citazioni pop. In questo mondo, come grandi squarci, si aprono le visioni epiche della vecchia “regina”.

QUEEN LEAR raccoglie temi importanti e scomodi del nostro tempo – la vecchiaia, l’integrazione, la malattia e la morte – uniti al racconto di un dramma familiare che riflette quello di una società disgregata, nella quale i padri lasciano in eredità ai figli un futuro più incerto e cupo di quello che hanno ricevuto.

QUEEN LEAR
Uno spettacolo Nina’s Drag Queens
Testo: Claire Dowie da William Shakespeare
Musiche originali: Enrico Melozzi 
Ideazione: Francesco Micheli
Traduzione: Michele Panella e Lorenzo Piccolo

Interpreti e regia: Alessio Calciolari, Gianluca Di Lauro, 
Sax Nicosia, Lorenzo Piccolo, Ulisse Romanò

Scene: Erika Natati
Costumi: Rosa Mariotti
Luci: Andrea Violato
Parrucche: Marco’s Wigs

Assistente alla regia: Camilla Brison
Assistente alle scene: Giulia Bruschi
Assistente ai costumi: Leonardo Locchi

Incisioni musicali: Orchestra Notturna Clandestina

Fonico di palco: Alessandro Baldo
Tecnica: Luna Mariotti
Preparatore vocale: Elena Arcuri
Artwork: Francesco Calcagnini
Foto di scena: Valentina Bianchi
Sponsor tecnico: Samec