LA FILOSOFIA DEL BOUDOIR

 

“Amanti del piacere d’ogni età e d’ogni sesso, è a voi soli che dedico la mia opera. Nutritevi dei suoi principi: essi favoriscono le vostre passioni, e queste passioni, che i freddi e piatti moralisti vi dipingono come spaventose, altro non sono che i mezzi di cui la natura si serve per condurre l’uomo a realizzare i disegni che il ritmo del cosmo ha su di lui; non ascoltate dunque che queste passioni deliziose. Esse sono il solo strumento che deve portarvi alla felicità.”

Donatien Alphonse François De Sade

 

Le Nina’s Drag Queens, sotto la guida di Francesco Micheli, si addentrano nei labirinti del piacere e dell’erotismo. Dramma in costume e avventura pop, Marchese de Sade e Sex and the City, donne bigotte e passioni travolgenti: tutto questo è “La Filosofia del Boudoir”.

 

Regia Francesco Micheli
Con le Nina’s Drag Queens e le allieve del laboratorio
Costumi Federica Ponissi e Giada Masi
Scene Pietro Paroletti
Suono, luci e video Sara Chiarcos, Giuliana Rienzi, Marcello Santeramo

foto